SITOX
Società Italiana di Tossicologia
Via Giovanni Pascoli, 3
20129, Milano
C.F. 96330980580
P.I. 06792491000
T. 02-29520311
sitox@segr.it
iso-9001
contattaci

News dai social

SITOX è presente sui principali social network, per dare visibilità alla sua attività, divulgare le tematiche di studio e mettere a conoscenza gli utenti degli eventi organizzati.
In questa pagina è possibile visualizzare tutti i post che pubblichiamo anche su Facebook.

15 settembre 2015
le-intossicazioni-da-f
Le intossicazioni da funghi.
I funghi possono causare intossicazioni a breve latenza (con sintomi che compaiono entro 4-6 ore dal pasto) e intossicazioni a lunga latenza (con sintomi oltre le 6 ore dal pasto).
I sintomi più comuni sono rappresentati da nausea, vomito e diarrea. Le sindromi a lunga latenza sono le più pericolose, perché possono essere causate da funghi che provocano danno epatico o renale, anche a distanza di giorni dall'ingestione.
Esistono poi intossicazioni causate da funghi commestibili, in caso di preparazione inadeguata (cottura insufficiente o mancata prebollitura), ingestione di un pasto eccessivo o cattivo stato di conservazione dei funghi stessi.

Si consiglia quindi di:
• non consumare funghi in caso di dubbi sulla commestibilità (si raccomanda la massima attenzione anche ai raccoglitori esperti!)
• non utilizzare libri per il riconoscimento (non sono descritti tutti i funghi e i funghi non sono fatti con lo stampino!)
• non raccogliere e consumare ovuli (pericolo di confondimento tra amanite buone e mortali!)
• non consumare funghi in quantità abbondanti e in pasti ravvicinati
• non consumare funghi crudi (se non pochissime specie che si prestano all'uso) o non adeguatamente cotti.
Inoltre l’assunzione di funghi è sconsigliata ai bambini e alle donne in gravidanza o in allattamento.
Invia un messaggio a SITOX
Riceveremo il tuo messaggio e la segreteria ti ricontatterà il prima possibile.


SITOX | Società Italiana di Tossicologia
Via Giovanni Pascoli, 3 - 20129 Milano | Tel: 02-29520311 | Email: sitox@segr.it